A Milano calano le multe per violazione del codice della strada

85

Nel 2019 sono calate le multe emesse dal Comune di Milano per violazione del codice della strada (poco più tre milioni 126mila), rispetto al 2018 (oltre tre milioni e mezzo). Al contrario è invece in aumentata la percentuale delle multe che l’amministrazione comunale è riuscita a incassare. E’ quanto emerso dalla commissione Bilancio di oggi. Se nel 2018 erano state incassate il 45,87 % delle sanzioni (pari a un milione 617mila multe), nel 2019 la percentuale delle somme rientrate nelle casse del Comune si attesta al 46.36 %, dato non comprensivo delle multe di dicembre e che “quindi salirà ancora di più, quando avremo a disposizione il dato definitivo”, come ha sottolineato il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Anna Scavuzzo. Per quanto riguarda il bilancio di previsione del 2020 Palazzo Marino prevede di incassare 285 milioni di euro a fronte di un assestato nel 2019 di 259 milioni. “Abbiamo avuto una diminuzione del numero complessivo delle multe grazie al fatto che i cittadini sanno dove sono gli autovelox e rispettano i limiti di velocità. Il complessivo di multe che i nostri agenti fanno a piedi è comunque molto alto, siamo sopra i mille accertamenti al giorno”, ha commentato a margine Scavuzzo. “Su questo aspetto vogliamo lavorare migliorando la tecnologia, cioè i device che i vigili hanno a disposizione. Dobbiamo rafforzare non solo l’attività ma la possibilità di essere anche rapidi”, ha spiegato l’assessore. Per questo, l’obiettivo è riuscire ad avere una ‘Eagle Eye’ (sistema fotografico di rilevazione delle infrazioni, ndr), montata sul tetto di una vettura della Polizia Municipale, che gira per ogni municipio e controlla le soste delle autovetture.”. Il sistema Eagle Eye è attualmente utilizzate dagli ausiliari di Atm per controllare il pagamento della sosta sulla strada. Inoltre verrà implementato anche il sistema dei tablet e dei palmari, “che tutti hanno già in dotazione, ma bisogna che siano tutti in grado di utilizzarli”. Altra misura sarà “aumentare il numero di telecamere presenti ai semafori per sanzionare chi passa col rosso”, ha concluso Scavuzzo.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.