Craxi, Caputo: nel ’92 mi disse, “noi verremo travolti” [VIDEO]

58

“Si era dimesso Pillitteri ed era diventato sindaco Borghini. Craxi mi chiese di candidarmi alle elezioni politiche ed io rifiutai. Lui si arrabbiò. Il mio rifiuto era legato alla mia condizione famigliare (avevo avuto in affido mio figlio), comprese questa cosa e mi abbracciò”. Lo ha detto Roberto Caputo in diretta a Radio Lombardia. Caputo, già assessore comunale col Psi e poi Presidente del Consiglio Provinciale ha ricordato l’incontro con il leader socialista che avvenne nel febbraio del ‘92.
“Craxi era molto pessimista, quello che succede mi sta preoccupando parecchio mi disse. Noi verremo travolti, ci arriverà addosso una marea tremenda. Dovremo reagire. Da chi? Gli chiesi. Gli americani mi faranno pagare Sigonella,- prosegue Caputo- gli altri saranno le forze economiche forti, la Fiat e poi c’è un settore della magistratura che è contro di noi. La sua sincerità mi colpì molto.” conclude l’ex socialista lombardiano.

Roberto Caputo ricorda Craxi

Roberto Caputo ricorda Craxi a Pane al Pane—STEFANO BOLOGNINI – LEGA, Ass. Casa Regione Lombardia e ROBERTO CAPUTO – Opinionista a Pane al PaneFM | TV 626 | Streaming | App | radiolombardia.it | 📞 02 6884230 | 📱 339 2663825…#radiolombardia #noncifermiamomai #onair #radio #lombardia #news #politica #attualita #partiti #italia #economia #approfondimento #panealpane

Publiée par Radio Lombardia sur Jeudi 16 janvier 2020

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.