Via Gola: “La risposta dello Stato sarà dura”

94

Vigili del Fuoco accerchiati, presi a bottigliate e insultati da un centinaio di giovani mentre spengono un rogo di rifiuti la notte di Capodanno in via Gola a Milano, una zona di case popolari Aler, con problemi di abusivismo, gestite da Regione Lombardia. Il vice ministro dell’Interno Matteo Mauri (Pd) ha visitato il comando dei Vigili di via Messina e ha incontrato la squadra intervenuta la notte di San Silvestro assicurando la “risposta dura dello Stato”. Questo mentre la Procura di Milano indaga su quanto accaduto e la polizia, intervenuta in supporto dei pompieri, sta identificando i responsabili, in parte volti già noti alle forze dell’ordine. Operazione facilitata dalle telecamere della zona. Alcuni degli stessi protagonisti della notte di follia hanno anche girato video con gli smartphone poi fatti circolare in rete. I Vigili del Fuoco accerchiati e minacciati, ai quali sono state rubate anche le chiavi dell’autopompa, hanno comunque spento il rogo che, come hanno riferito loro stessi al vice ministro, avrebbe potuto raggiungere auto parcheggiate e le stesse case vicine.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.