Capodanno, giovane perde tre dita per i botti

147

Un 24enne di Limbiate (Mb) ha perso tre dita di una mano ieri sera mentre festeggiava il Capodanno accendendo alcuni fuochi d’artificio. Il ragazzo si trovava in centro città e si è procurato una grave lesione alla mano destra, a seguito dell’esplosione ravvicinata di uno dei botti. Portato d’urgenza al Pronto Soccorso dell’ospedale di Monza, gli è stata diagnosticata l’amputazione di tre dita. Sul luogo dell’incidente sono giunti anche i carabinieri. Sono in corso accertamenti per verificare il tipo di fuochi d’artificio  trovati sul posto.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.