Ed Sheeran e Ghali insieme con “Antisocial”

323

Esce oggi, lunedì 23 dicembre, qualche giorno prima di Natale, la sorpresa di Ed Sheeran e Ghali per i fan italiani: una versione inedita del brano “Antisocial”, contenuto dell’album N.6 Collaboration Project e realizzato con Travis Scott.  Ed Sheeran e Ghali si sono conosciuti lo scorso luglio in occasione del concerto di Ed a Sansiro e c’è stata subito un’ottima intesa tra i due artisti. “Antisocial” è stata l’occasione per unire i due talenti in unico brano raccontando, a loro modo, cosa significa essere “antisocial”, in mondo estremamente “social”.

Ed Sheeran è stato appena nominato l’artista più ascoltato del decennio e con il suo album ‘÷’ ha infranto tutti i record fin dalla sua pubblicazione diventando l’album di un artista maschile che ha venduto il maggior numero di copie nel minor tempo di sempre in Inghilterra.  Ghali reduce dal trionfo di Album, il suo album di esordio con cui ha conquistato consensi unanimi, ha recentemente pubblicato il singolo Flashback che più rappresenta la sua anima urban e ha da poco annunciato il suo nuovo album in uscita il 20 febbraio 2020.

Commenti FB
Articolo precedenteCodice Rosso, misura di sorveglianza per 39enne che maltratta genitori
Articolo successivoFine vita Dj Fabo, assolto Marco Cappato
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.