Lite con rissa a Vimercate, in un campo rom dove vivono 5 famiglie, tra padre e figlio 47enne e 27enne con un vicino di 48 anni, fratello e zio degli altri due coinvolti. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, il 47enne e il 27enne hanno impedito all’uomo, alla guida della propria auto con a bordo la moglie 44enne, di attraversare il piazzale antistante la loro abitazione. Una volta fermata la macchina, sotto continue minacce, hanno obbligato conducente e passeggera a scendere dal veicolo per colpirli con calci e pugni, provocando ad entrambi varie contusioni ed escoriazioni al volto ed al torace. Sono intevenuti i carabinieri di Vimercate che hanno arrestato padre e figlio per i reati di concorso in violenza privata e lesione personale. Dopo la convalida degli arresti, i due sono stati sottoposti alla misura di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle parti offese. (MiaNews)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.