Morte vigile Savarino, il Comune di Milano si costituisce parte civile

78

Era il 12 gennaio del 2012 quando l’agente Niccolò Savarino venne travolto da un suv all’interno di un parcheggio in cui stava effettuando un controllo di routine. Alla guida della vettura c’era Remi Nikolic, al tempo 17enne, condannato in via definitiva a 9 anni e 8 mesi dai giudici minorili e affidato in prova ai servizi sociali giusto due anni fa. A fianco a lui Milos Stizanin – nomade serbo con precedenti per droga in Serbia e per cui era stata richiesta l’estradizione – accusato di concorso in omicidio volontario aggravato. Il processo a Stizanin, rinviato, si terrà il prossimo 26 novembre. Nel frattempo oggi davanti la Corte d’Assise di Milano, i familiari di Savarino e il Comune di Milano si sono costituiti parte civile.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.