Stadio, Resta: spero si apra segreteria tecnica tra squadre e comune

32

“Spero si aprirà una segreteria tecnica fra le squadre e il Comune”. Così il rettore del Politecnico Ferruccio Resta a margine della presentazione del libro bianco di Assolombarda
“Il futuro dell’energia”, interrogato sulla questione stadio e sulla possibilità avanzata dalla giunta di rinnovare anche San Siro per evitarne l’abbattimento. Resta ha prima ricordato che “serve un nuovo stadio – e questa è stata la prima delibera – perché per essere
competitivi a livello internazionale Milan e Inter hanno bisogno di uno stadio che permetta loro di avere sui conti economici 120/130 milioni di euro all’anno come le altre squadre internazionali”. E quanto al Meazza, ha commentato “è obsoleto per diventare uno stadio
internazionale, si parla di salvarne la memoria, e di rifunzionalizzarlo” ovvero “ragionare se in parte salvarlo, in parte abbatterlo e in parte rifunzionalizzarlo con altre funzioni museali,
commerciali e quant’altro”. L’operazione di ristrutturazione del Meazza, deve, secondo il rettore, “essere economicamente sostenibile” e, per averne la certezza di tutta l’operazione, Resta auspica l’istituzione di “una segreteria tecnica fra le squadre e il Comune per analizzare tutto quello che si può fare per rendere l’operazione importante”. Un’operazione che è necessario fare, ha detto “perché un miliardo e 200milioni di euro di investimenti su una zona nuova e importante di Milano è assolutamente da fare”. “Non ho nessun dubbio che questa segreteria tecnica troverà poi delle soluzioni per soddisfare sia le esigenze delle squadre sia le indicazioni politiche della giunta”, ha concluso Resta. (MiaNews)

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.