Milano Centrale, agenti fermano una donna che deve scontare 24 anni di carcere

65

Durante la mattinata, una pattuglia della Polizia Ferroviaria del Settore Operativo di Milano Centrale, durante il servizio straordinario di controllo del territorio, ha sorpreso una donna nelle vicinanze di un binario della Stazione Centrale. Gli operatori, che avevano memorizzato il volto in quanto ricercata per una cattura da eseguire di 24 anni, 9 mesi e 17 giorni di carcere, la hanno fermata e controllata. Non appena hanno avuto la conferma che la persona fermata non era somigliante alla ricercata ma era proprio lei, l’hanno condotta presso gli Uffici Polfer per i controlli di rito. Da questi è risultato che la straniera, croata di 26 anni, lo scorso 5 novembre è stata condannata dal Tribunale di Milano per cumulo pene, riguardanti reati contro il patrimonio commessi negli ultimi 2 anni, oltre ad una pena pecuniaria di 6.600 euro. Esperiti gli atti di rito, la donna è stata accompagnata presso il carcere di San Vittore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.