Picchia, sequestra e violenta la compagna, ex pugile marocchino arrestato

56

Arrestato a Milano un ex pugile 32enne di origine marocchina con le accuse di sequestro di persona, lesioni gravi e violenza sessuale nei confronti della compagna di 46 anni. Le indagini erano iniziate a metà ottobre quando a seguito di una segnalazione di un ospedale milanese erano emerse le ripetute violenze subite dalla donna per opera del compagno, ex pugile marocchino di 32 anni. Qualche giorno prima la 46enne si era infatti recata nell’abitazione che condivideva con l’uomo per recuperare alcuni effetti personali. Il convivente così l’aveva rinchiusa in casa e picchiata ripetutamente, perforandole il timpano e facendola svenire. Solo il giorno successivo l’intervento dei vicini aveva tratto in salvo la donna. Il 32enne era già stato arrestato in flagranza per lesioni plurime nel mese di settembre, ma la compagna aveva ritirato la querela perché – come spiegato poi alle forze dell’ordine – era stata minacciata di morte. Nuovamente tratto in arresto, l’uomo si trova adesso detenuto nel carcere di San Vittore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.