Secondo le ultime ricostruzioni a causare l’incendio della Fonderia Augusta, azienda di Costa di Mezzate (BG) specializzata in acciai per l’industria meccanica, chimica e petrolchimica, è stata l’esplosione di un forno fusorio elettrico nel reparto di colatura. Le fiamme divampate sono arrivate fino al tetto in plexiglass, bruciandolo e originando una nube grigia che si è sollevata nella zona.

Ats Bergamo ha attivato subito il piano di emergenza, esortando scuole materne e nidi in zona a tenere al riparo i bambini sigillando porte e finestre. Rimasto ferito nel rogo un operaio di 50 anni, ricoverato in codice giallo a causa dell’ustione riportata ad una mano e del trauma cranico provocato da una caduta durante il tentativo di fuga. Sul posto a lavoro 6 squadre dei vigili del fuoco, oltre a carabinieri e 118.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.