Più collegamenti Frecciarossa, Sala Freccia e biglietteria Trenitalia aperte con orario prolungato (6.00-21.30), tre nuove self service, desk mobile di customer service, parcheggio auto rinnovato e accessibile a tutti i viaggiatori e maggiore security per le persone. Sono le principali novità del piano di rinnovamento e potenziamento della stazione di Rogoredo messo in campo da Fs e presentato oggi dall’Amministratore Delegato di FS Italiane Gianfranco Battisti. Presenti Matteo Salvini, Vice Presidente del Consiglio e Ministro dell’Interno, Danilo Toninelli, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, il capo della Polizia Franco Gabrielli, Stefano Bolognini, Assessore alle Politiche Sociali, Abitative Disabilità della Regione Lombardia e Anna Scavuzzo, Vice Sindaco e Assessore Sicurezza Comune di Milano. Un potenziamento con cui Fs e Trenitalia intendono andare incontro anche all’aumento previsto dei passeggeri (secondo le stime circa 100mila persone sceglieranno di viaggiare con Trenitalia) durante i tre mesi di stop dell’aeroporto Milano Linate, chiuso per lavori.
L’hub, inoltre, è stato potenziato per favorire e facilitare l’interscambio modale e per decongestionare l’area metropolitana di Milano. Obiettivo garantire un viaggio sempre più door-to-door e sostenibile.
Aumentano le fermate dei Frecciarossa (+14) – da 36 a 50 – e i servizi di assistenza alle persone. La Sala Freccia è aperta con orario prolungato, dalle 6 alle 21.30, per tutti i titolari di CartaFRECCIA. I posti offerti sono aumentati da 13 a 25.
Anche la biglietteria Trenitalia, aperta dalle 6 alle 21.30, offre la possibilità di modificare il biglietto fino a qualche minuto prima della partenza. In stazione sono operative otto self service, tre in più. Negli orari di punta e nei giorni con più affluenza c’è un desk mobile con addetti di customer service per informazioni e assistenza alle persone.
Chi sceglie di viaggiare in treno potrà arrivare più comodamente a Milano Rogoredo grazie ad un’offerta di intermodalità. La stazione è interconnessa con le linee S1, S2 e S13 del Passante ferroviario milanese e con la linea M3 della metropolitana. E’ infatti in una posizione strategica per raggiungere l’area Sud orientale della città metropolitana di Milano, le province meridionali della Lombardia e il centro del Capoluogo lombardo. Ma è anche un importante snodo per i collegamenti (veloci e convenzionali) con Bologna e Genova.

Completamente rinnovato il parcheggio Metropark (Gruppo FS Italiane), adiacente alla stazione e con accesso da via Cassinis. L’area è stata ampliata ed è in grado di accogliere nuovi servizi di mobilità sostenibile. Il parcheggio è accessibile a tutti i viaggiatori delle Imprese ferroviarie.
Sono complessivamente 189 i posti auto disponibili. Quattro stalli sono riservati per la ricarica delle auto elettriche. Il parcheggio consente il libero accesso anche ai clienti dei servizi car sharing operativi in città, grazie alla tecnologia di rilevamento targhe. I posti riservati alle persone a ridotta mobilità sono quattro e posizionati davanti all’ingresso della stazione, per un accesso senza barriere.
L’impegno e le iniziative di FS Italiane a Milano Rogoredo riguardano anche la security. Dal 3 giugno è operativo in stazione un nuovo ufficio (200 metri quadri) della Polizia Ferroviaria, con un front office sulla banchina del binario 1. Presente anche un presidio di Protezione Aziendale, la struttura del Gruppo FS Italiane attiva su tutta la rete nazionale che monitora treni e stazioni e assiste i passeggeri nelle situazioni di difficoltà, segnalando quelle più critiche alla Polfer e/o alle Forze dell’Ordine.
In stazione sono stati installati tre defibrillatori semi automatici, in aggiunta ai due già presenti. A Milano Rogoredo è stato potenziato il sistema di videosorveglianza con 17 telecamere (9 nel parcheggio e 8 in stazione) e l’impianto di illuminazione Led di ultima generazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.