Controllati 1.893 veicoli, emessi 483 verbali di infrazione, effettuati 38 tra fermi e sequestri, sottoposti ad alcool test 556 guidatori (24 positivi) e ritirate 26 patenti. I veicoli ‘processati’ con lettura della targa, che verifica le regolarita’, sono stati 12.287.
Sono questi i numeri dell’operazione Smart 2019 (Servizio monitoraggio aree a rischio del territorio) coordinata dall’assessore regionale alla Sicurezza, Polizia locale e
Immigrazione, Riccardo De Corato che ha ‘toccato’ anche alcuni dei punti piu’ caldi di Milano e dell’hinterland.

Il ‘via’ e’ scattato alle 19.30 di sabato 20 luglio da piazza Oldrini a Sesto San Giovanni. Oltre 300 gli agenti impegnati, 10 comuni capofila (Corsico, Cologno Monzese, Garbagnate Milanese, Legnano,Magenta, Milano, Pieve Emanuele, San Giuliano Milanese, Sesto san Giovanni, Trezzo sull’Adda), 62 in totale. In tutto 106 le auto impegnate, 16 mezzi operativi, 16 moto, 31 etilometri, 9 drugtest, 16 telelaser, ed altro ancora.

“Un segnale preciso il nostro – ha dichiarato l’assessore De Corato – quello di dare ai cittadini la presenza concreta della polizia locale e delle forze dell’ordine, sia sul versante della sicurezza stradale, ma anche della sicurezza urbana. Fondamentale e’ l’attivita’ di prevenzione, e’ questo il compito dei nostri agenti attraverso l’operazione Smart coordinata dalla Regione Lombardia in piena sinergia con Prefetture, Polizia
locale, Carabinieri e Polizia di Stato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.