Genio e Impresa, evento multimediale per celebrare Leonardo [VIDEO]

195

“La Lombardia da secoli e’ terra di tradizione e vocata all’innovazione, dove e’ forte il binomio fra la capacita’ di coniugare creativita’ e intuizione con utilita’ e
funzionalita’. Il ‘saper fare’ lombardo e’ un filo rosso che ci collega al genio operoso di Leonardo e compito delle istituzioni e’ aiutare le imprese affinche’ questo connubio possa permanere”.

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, inaugurando nello ‘Spazio espositivo’ di Palazzo Lombardia a Milano, insieme agli assessori Stefano Bruno Galli (Autonomia e Cultura) e Raffaele Cattaneo (Ambiente e Clima), ai sottosegretari Alan Rizzi e Fabrizio Turba e al presidente di Assolombarda, Carlo Bonomi, la mostra ‘Genio e Impresa. Da
Leonardo e Ludovico alle grandi storie di innovazione dei nostri
giorni’.

“Questa mostra – ha spiegato Stefano Bruno Galli – esalta un fattore strategico fondamentale del Rinascimento: il rapporto vitale tra Principe e
Maestro, tra Ragion di Stato e Ragioni dell’anima. Ancora oggi, impresa e creativita’ formano un connubio vincente, motore dell’economia lombarda. Anche per la tutela e la valorizzazione del nostro straordinario patrimonio culturale e’ necessario tornare a un modello di mecenatismo illuminato con un equilibrio virtuoso tra pubblico e privato.

“Leonardo e Ludovico il Moro – ha sottolineato Carlo Bonomi – rappresentano una diade che e’ stata precursore di genio e imprenditore che si
incontrano, che pensano come mettersi insieme per poter sviluppare quell’innovazione che ha dato a Milano tanto e che, ancora oggi, e’ nel nostro Dna. Ed e’ un Dna che, peraltro, sfrutta una grande alleanza pubblico-privato e che e’ un grande valore”.

La mostra multimediale promossa da Assolombarda, in collaborazione con la Giunta e con il Consiglio regionale della Lombardia, si pone l’obiettivo, di celebrare la capacita’ del nostro territorio di creare innovazione. Allestita a Palazzo Lombardia, la mostra e’ aperta al pubblico – con ingresso gratuito – dal 9 luglio al 15 settembre tutti i giorni dalle ore 11 alle ore 19 (il giovedi’ fino alle 22).

Commenti FB
Articolo precedenteIncendio a Settimo, da rilevazioni nessun pericolo
Articolo successivoFontana incontra i nuovi sindaci eletti in Lombardia [VIDEO DIRETTA]
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.