Sono stati premiati oggi nell’ambito della cerimonia per la ‘Festa della Lombardia’ i lombardi che si sono distinti per l’impegno, l’operosità, la creatività, il coraggio, la generosità e l’ingegno, contribuendo allo sviluppo
economico, sociale, culturale e sportivo della Lombardia.

Hanno ricevuto il ‘Premio Rosa Camuna 2019’ la ricercatrice Maria Cristina Alberini, l’astronauta Paolo Angelo Nespoli, la sciatrice Sofia Goggia e il fotografo giornalista Gabriele Micalizzi. Un Premio Rosa Camuna alla memoria è stato conferito al dirigente sportivo Arduino Francescucci, a ritirarlo la figlia Elisabetta.

I Premi Speciali del Presidente sono stati invece assegnati all’imprenditore e
presidente dell’Hangar Bicocca Marco Tronchetti Provera e al celebre chef Carlo Cracco, mentre il ‘Premio Lombardia Montagna’ è andato all’alpinista Marco Confortola.

Sono stati inoltre assegnati i premi ‘Responsabilità civile e sociale’ a Tina Monaco, che ha saputo usare il teatro e la didattica per rigenerare luoghi complessi e situazioni sociali difficili; al presidente del ‘Comitato Amici del Trivulzio Onlus’, Marco Zanobio; al conduttore televisivo Max Laudadio per
la ‘Associazione ON’ .

Carlo Cracco

Sono stati poi insigniti delle ‘Menzioni Speciali’ i cittadini, le istituzioni
e le associazioni della Lombardia, a cui la Regione ha conferito il proprio prestigioso riconoscimento ai meriti. Nel dettaglio e suddivisi per provincia:

PER LA PROVINCIA DI PAVIA – All’Associazione Albero Fiorito Onlus per l’impegno profuso nell’assistenza alle famiglie in difficoltà economiche residenti nel territorio della Val Staffora e dell’Oltrepo Pavese.

PER LA PROVINCIA DI BRESCIA – Ad Alessandro Rambaldini, per i numerosi successi sportivi, tra i quali il titolo 2018 di Campione lunga distanza raggiunto nella Corsa in Montagna e all’Associazione Educazione alla Salute Attiva nella cura del tumore al seno (ESA) per l’impegno profuso in progetti di sensibilizzazione e prevenzione.

PER LA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA – Al Gruppo Sportivo Disabili di Limbiate per i 30 anni di attività dedicata all’educazione e formazione dei ragazzi nell’atletica leggera e nel basket.

PER LA PRVINCIA DI VARESE – Alla Stazione dei Carabinieri ‘Runo Dumenza’, per l’impegno dedicato al soccorso quotidiano e nell’assistenza ai cittadini dell’isolata frazione di Monteviasco, colpita da una frana nel 2018.

PER LA PROVINCIA DI BERGAMO – All’Associazione Federica Albergoni onlus, per l’impegno nella prevenzione e cura della leucemia e la divulgazione della cultura della donazione.

PER LA PROVINCIA DI MANTOVA – A Matteo Franzoni per l’impegno civile a difesa della legalità e della trasparenza, dimostrato a seguito di estorsioni e vessazioni.

PER LA PROVINCIA DI MILANO – Al Centro Clinico Nemo Fondazione Serena onlus, per il servizio di cure innovative alle persone affette da patologie neuromuscolari e a Grazia Vittadini, per aver contribuito alla crescita della Airbus, rendendola un’eccellenza mondiale nel settore degli aeromobili.

Infine una Menzione alla Memoria è stata consegnata alla moglie di Umberto Zanetti che, con la sua poesia e il suo dialetto, ha portato avanti un prezioso lavoro di divulgazione del territorio bergamasco.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.