Maltempo, in arrivo una parziale tregua

26

“Le condizioni di maltempo che interessano la Penisola  insisteranno nelle prossime ore su diverse delle nostre regioni ma tenderanno ad attenuarsi parzialmente da martedì quando ci sarà una tregua di qualche giorno”. Lo dicono gli esperti di 3bmeteo.com che aggiungono – ” Non ci sarà un miglioramento efficace e duraturo perchè infiltrazioni di aria fresca in quota manterranno un’accesa instabilità pomeridiana.”

IL MALTEMPO ALLENTA LA PRESA – La nuova perturbazione che ha dato vita ad un’area di bassa pressione nel fine settimana, con fenomeni anche intensi e persistenti tra Veneto e Romagna, continuerà ad influenzare della Penisola nelle prossime ore. Tuttavia essa perderà energia e andrà attenuandosi. Da martedì ci sarà un relativo miglioramento; l’alta pressione non sarà però robusta e non mancheranno delle precipitazioni irregolari su Triveneto, Appennino, basso Lazio e Campania. Altrove prevarrà il sole. Mercoledì il tempo sarà a tratti instabile con possibili acquazzoni o temporali  limitati a Alpi centro orientali,  Nord Est, Toscana, Umbria e Marche, specie durante il pomeriggio. Condizioni meteo più asciutte e soleggiate sul resto d’Italia. Giovedì prevarrà il sole su gran parte d’Italia eccetto per una modesta instabilità pomeridiana con qualche rovescio su dorsale e zone adiacenti e per qualche pioggia tra Sicilia e Calabria.

TEMPERATURE IN GRADUALE AUMENTO – Le temperature, per effetto del maggior soleggiamento, tenderanno ad aumentare e supereranno i 20 gradi su diverse località con punte prossime ai 25 gradi su Valpadana e aree interne del Centro. Clima dunque più caldo, ma il vero caldo estivo per ora rimane lontano.

VENERDI’ POSSIBILE NUOVO PEGGIORAMENTO – “Da venerdì però l’alta pressione dovrebbe e subire una nuova battuta di arresto consentendo l’ingresso di una nuova perturbazione sul Mediterraneo”- concludono da 3bmeteo.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.