Tempesta sul Garda, Brescia chiederà lo stato di calamità

117

La Prefettura di Brescia chiederà lo stato di calamità a Regione Lombardia per i danni causati dal maltempo che, tra sabato e domenica, si è abbattuto sulla provincia. Intanto l’assessore regionale al Territorio e alla Protezione Civile, Pietro Foroni, ha detto che “Regione Lombardia monitora costantemente la situazione nelle zone maggiormente colpite dal maltempo delle ultime ore”. Nello specifico, in provincia di Brescia, i danni più rilevanti si sono verificati a Calcinato, dove sono intervenuti anche i paracadutisti per rimuovere alberi abbattuti dal vento, a Sirmione e Desenzano, per significativi allagamenti diffusi in varie aree comunali, e a Lonato, dove il maltempo ha causato lo scoperchiamento del palazzetto dello Sport. In provincia di Mantova, a Marmirolo (frazione Pozzolo), cinque pescatori sono finiti con l’auto nel fiume Mincio nei pressi di Pozzolo. Tratti in salvo 4 degli occupanti, mentre una persona risulta ancora dispersa. A Castiglione delle Stiviere, infine, è stata segnalata la caduta di alcuni alberi. Gli Uffici Territoriali Regionali, secondo quanto previsto dalle procedure poste in essere in queste situazioni, sono in attesa di ricevere le richieste per effettuare una stima dei danni. “Attendiamo la stima dei danni e poi valuteremo eventuali richieste di ristoro – ha aggiunto l’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi. – Venerdì mi recherò nelle zone del Garda colpite, per incontrare gli amministratori e pianificare insieme gli interventi più opportuni. Nel frattempo ringrazio la Prefettura di Brescia e tutti i volontari che si sono attivati con grande celerità. La collaborazione istituzionale è stata essenziale per affrontare i momenti più difficili”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.