Economia: bene Milano, Brianza e Lodi

82

Cresce l’economia milanese, 303 mila imprese, con un tasso di crescita del 1,2% tra il 2017 e il 2018 secondo i dati della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi – Infocamere per l’anno 2018. Trainano i settori del credito con 11 mila imprese e un tasso di crescita del 3,9%, i servizi alle imprese con 87 mila imprese e un tasso di crescita del +2,5%, il turismo con 20 mila imprese, +2%. Economia sempre più direzionale a fine 2018, con il 42% delle imprese che sono società di capitali, rispetto al 23% nazionale e rispetto al 38% di cinque anni fa. Milano cresce non solo sul territorio dove ha 123 mila unità locali +3% in un anno, ma anche in regione con 24 mila unità locali +3%, nell’area nord ovest con 11 mila +2,5%, in Italia con 37 mila +3,7% e ancora di più all’estero con 488 unità locali +6,6%.

Crescono le imprese di Monza e Brianza secondo i dati della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi al 2018, sono 64 mila imprese, +1,4% in cinque anni. Crescita maggiore per gli addetti, 236 mila a fine 2018, +1,5% in un anno, 3 mila in più. Principali settori in crescita: supporto per le funzioni d’ufficio con oltre mille imprese, +3% in un anno, servizi finanziari con 228 e +5%, alloggio con 118 e +4%, consulenza con oltre mille imprese e +4%, attività sportive con 424 imprese + 2%, servizi per il paesaggio con oltre 1.500, +2%, istruzione con 323 imprese e + 5%, magazzinaggio con oltre 300 imprese +5%. Stabili a Lodi le 15 mila imprese in un anno con -0,5%. Crescono l’istruzione con 50 imprese, +4%, la comunicazione con 321 imprese, +2%, la ristorazione con 989 imprese, +1,3%. “Sono dati positivi che emergono dalla fotografia delle imprese dei nostri territori.

Anche il Lodigiano, che ha avuto una ripresa meno rapida, mostra una tenuta generale e l’emergere di settori significativi come quelli turistici e dell’attrattività e alcuni legati a innovazione e digitalizzazione 4.0, oltre ai servizi alle imprese, segno di un’economia costruita su una base solida – ha dichiarato Vincenzo Mamoli, membro di giunta della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi – importanti sono poi i comparti dell’artigianato, che attraversano tutti i settori dell’economia, alla base dei quali ci sono idee e creatività per un’impresa capace di offrire soluzioni di qualità, personalizzate e flessibili”.

Tra Milano, Monza Brianza e Lodi si concentrano 382 mila imprese, il 7% del totale nazionale, secondo i dati della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, di cui 15 mila a Lodi, 303 mila a Milano, 64 mila in Monza e Brianza. Primi settori sono il commercio con 94 mila imprese, le costruzioni con 55 mila, il manifatturiero con 39 mila, servizi immobiliari con 36 mila, le attività professionali con 30 mila, ristorazione con 24 mila, comunicazione con 17 mila. Il territorio concentra il 16% delle attività professionali italiane, il 15% delle attività immobiliari, il 14% dei servizi di informazione e comunicazione. Un business imprenditoriale da 609 miliardi, di cui 559 per Milano, 45 miliardi per Monza e 5 miliardi per Lodi. Insieme pesano il 22% del fatturato nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.