Ancora un caso di overdose al boschetto della droga di Rogoredo. Dopo la morte di un tossico avvenuta domenica scorsa, ieri è stato lanciato di nuovo l’allarme. Un ecuadoriano di 21 anni è stato trasportato in ospedale per una sospetta overdose, dopo essere stato soccorso all’esterno del boschetto della droga. Il giovane è stato notato da una volante della polizia attorno alle 19.35 in via Cassinis e poco dopo accompagnato d’urgenza all’ospedale San Paolo. Le sue condizioni sono serie ma, secondo quanto riferito dalla questura, non sarebbe in pericolo di vita. Questo è il terzo malore da sabato nell’area del boschetto, che negli ultimi mesi è al centro di un programma di riqualificazione che prevede anche la presenza di un presidio sanitario. L’episodio di ieri  avvalorerebbe l’ipotesi di una partita di eroina particolarmente scadente

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.