Ergastolo per l’omicidio della promoter finanziaria di Castellanza (Va)

65

Vito Clericò, 66 anni di Garbagnate Milanese, è stato condannato all’ergastolo per l’omicidio di Marilena Rosa Re, promoter finanziaria di 58 anni di Castellanza (Va). L’uomo, accusato di aver ucciso e decapitato la donna che scomparve a fine luglio del 2017, è stato condannato con rito abbreviato, ciò con lo sconto di pena che nella fattispecie ha tolto l’isolamento diurno. I resti di Rosa Re furono ritrovati in un campo e in un orto. L’accusa ha contestato a Clericò l’omicidio volontario aggravato dalla premeditazione, l’occultamento e vilipendio del cadavere, altre alle aggravanti delle sevizie e della crudeltà. In uno stralcio dell’inchiesta la moglie di Clericò, Alba De Rosa, è indagata per occultamento e vilipendio del cadavere. All’origine della vicenda sembra un prestito di 80mila euro mai restituiti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.