Sono partite le attività propedeutiche all’abbattimento dell’ex sede delle poste di Piazzale Lugano, alla Bovisa, da lungo tempo dismesso e in stato di incuria. Il palazzo ai piedi del cavalcavia Bacula, di proprietà di Europa gestione immobiliare (EGI), società di Poste Italiane, dopo la dismissione dell’attività nel 2000, e nonostante le numerose azioni di tutela poste in essere dalla proprietà, è stato in passato oggetto di rifugio di senza fissa dimora. L’intervento di demolizione da parte della proprietà partirà nei prossimi giorni, mentre è in fase di definizione il progetto di riqualificazione e ricucitura territoriale per l’ambito di Piazzale Lugano.

“È una notizia che il quartiere aspettava da anni e per cui l’Amministrazione ha dialogato lungamente con la proprietà. Non appena possibile racconteremo insieme alla città il progetto che rigenererà un’area oggi problematica ma dalle grandi potenzialità – dichiara l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran -. La lotta agli edifici abbandonati è una delle priorità individuate dalla proposta di PGT in discussione in Consiglio Comunale. Il documento definisce forti penalità in termini di diritti volumetrici per i proprietari che non provvedano all’abbattimento o non presentino un progetto di riqualificazione dell’edificio entro 18 mesi dall’approvazione del PGT”.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.