Bergamasco muore da combattente in Siria

28

Un bergamasco, Giovanni Francesco Asperti, 53 anni, è morto in Siria. La notizia, che era stata diffusa dalle milizie curde dello Ypg, è stata confermata dalla Farnesina, miliziani curdi, sul loro sito, hanno reso noto che l’uomo, conosciuto con il nome di battaglia di Hiwa Bosco, è rimasto vittima di uno “sfortunato incidente mentre era in servizio a Derik al confine con la Turchia il 7 dicembre”. Alla famiglia aveva detto di essere paritito per un viaggio di lavoro su una piattaforma petrolifera in Kuwait, in realtà si era arruolato nell’esercito dei combattenti curdi, impegnati nella lotta contro lo stato Islamico nel nord della Siria. E’ la prima vittima italiana sul fronte siriano contro Daesh

 

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.