Padre brucia la casa, convalidato l’arresto di Zani

63

Il gip di Cremona ha convalidato l’arresto di Gianfranco Zani, accusato di incendio doloso e omicidio volontario, per  aver provocato la morte del figlio di 11 anni nell’incendio appiccato alla casa famigliare a Sabbioneta, per vendicarsi nei confronti della moglie che lo stava lasciando. L’uomo resta però ricoverato nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Cremona Il gip ha disposto la custodia cautelare in carcere non appena le sue condizioni lo consentiranno. Mercoledì alle 15 nel Duomo di Casalmaggiore (Cremona) si terranno  i funerali del bambino.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.