Consigliere di maggioranza chiede lo sgombero del Leoncavallo

147

Il consigliere della lista civica Noi Milano del sindaco Beppe Sala, Enrico Marcora, in consiglio comunale ha chiesto lo sgombero del Leoncavallo, appellandosi al ministro Salvini affinchè “riporti la legalità nel centro sociale”. “È oramai parecchi anni che sul Leoncavallo regna la più assoluta illegalità – ha detto Marcora intervenendo in Consiglio comunale -. Il Comune di Milano non è riuscito a trovare una soluzione che accordi proprietà, occupanti del Leoncavallo e istituzioni.”. I continui rinvii dello sgombero “sono un fatto di totale illegalità e di non rispetto dei diritti della proprietà privata – ha concluso – tutelata dalla nostra Costituzione”.

“È una posizione che non aiuta perché stiamo cercando di trovare una soluzione e ci stiamo lavorando da mesi. Non sarà facile, però non serve in questo momento portare avanti posizioni che mi sembrano provocatorie” come “chiedere una mano a Salvini”. Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala. “Non sono per niente d’accordo, andremo avanti a fare quello che stiamo cercando di fare cioè trovare una soluzione”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.