Meteo, stop al caldo arriva il tracollo termico

63

STOP AL CALDO ANOMALO IN ITALIA, TRACOLLO TERMICO – “Un veloce ma intenso fronte freddo diretto principalmente sui Balcani sta interessando in parte anche l’Italia” – spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara – “in particolare le regioni adriatiche dove sono in atto o comunque imminenti rovesci e temporali sparsi con deciso rinforzo del vento e netto calo termico. Le temperature caleranno infatti anche di oltre 8-10°C, in misura minore anche altrove ma comunque con una flessione apprezzabile, che metterà la parola fine al caldo anomalo, afoso e prolungato dei giorni scorsi. Martedì ancora qualche temporale anche intenso in Sicilia, localmente in Sardegna e bassa Calabria mentre sul resto del Paese il tempo tornerà stabile grazie al rinforzo dell’alta pressione.

TEMPERATURE SOTTO LA MEDIA – “Come detto si avrà un sensibile calo termico, tanto che nonostante il miglioramento nei prossimi giorni le massime potranno non superare i 20-22°C sulle regioni adriatiche; punte superiori sulle tirreniche e al Nord ma senza gli eccessi di caldo dei giorni scorsi. Le minime notturne potranno scendere sotto i 12-13°C sulle aree interne lontane dal mare ( anche 9-10°C sulle aree rurali della Valpadana ), mentre in montagna non si escludono locali gelate sin sotto i 1500m.”

VENTI FORTI E MARI AGITATI – “Da segnalare anche il vento, che già soffia forte sulle adriatiche dove si registrano raffiche di oltre 70km/h. Tramontana e Grecale la faranno comunque da padrone anche nei prossimi giorni, specie su Adriatiche e Sud dove soffieranno anche forti, con mari molto mossi o agitati.”

TEMPESTA EQUINOZIALE SU MEZZA EUROPA – “Da segnalare infine come oltralpe si sia passati dall’Estate tardiva all’autunno inoltrato in meno di due giorni, con una vera e propria tempesta equinoziale. In Germania raffiche di vento fino a 160km/h hanno creato non pochi danni e disagi, mentre gran parte degli Stati centro-orientali è stata spazzata da rovesci, temporali, tracollo termico e ritorno della neve sui rilievi a tratti a quote medio-basse” – concludono da3bmeteo.com

Commenti FB
Articolo precedenteEx-Expo, oltre un milione di visitatori dalla sua riapertura
Articolo successivoGazzaniga (Bg), scontro tra autobus: morto 14enne, altri due studenti feriti
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.