Inge Feltrinelli, ultimo saluto a Palazzo Marino

100

Un ritratto di Inge Feltrinelli sorridente con la scritta “I libri sono tutto, i libri sono la vita” alle spalle, accoglie tutti coloro che sono passati a darle un ultimo saluto a Palazzo Marino. Rose e gerbere sui toni dell’arancione e del giallo ornano il feretro e la sala; e sono gli stessi colori che indossa Inge nel ritratto posto all’ingresso. Questa mattina, prima che fosse aperta al pubblico, la camera ardente è stato luogo di un momento intimo lontano da telecamere e fotografi, con gli amici e i parenti più stretti. Tra i presenti, oltre al figlio Carlo e ai nipoti Giacomo e Giovanni, anche il sindaco di Milano Giuseppe Sala, i giornalisti Gad Lerner e Natalia Aspesi e la scrittrice Simonetta Agnello Hornby. Il sindaco Sala ha voluto ricordare con queste parole la regina dell’editoria: “Inge Feltrinelli a Milano ha riservato il meglio di se stessa. Le sue iniziative hanno fatto la differenza nel panorama culturale europeo. Siamo ancora qui a sognare con te e a progettare il futuro nel segno dei tuoi e dei nostri valori. Continueremo a seguire il tuo grande esempio”. La camera ardente resterà aperta fino alle 14 di questo pomeriggio.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.