Cercatore di funghi perde la vita a Cortenova (Lc)

161

Un cercatore di funghi ha perso la vita nella zona di Cortenova(Lc) in seguito alla scivolata lungo un pendio molto impervio, per un centinaio di metri. Si tratta di Vittorio Fumagalli di 74 anni residente a Missaglia (LC). Le persone che erano con lui hanno dato subito l’allarme. L’allertamento è arrivato intorno alle 12:30. Sul posto 12 tecnici Cnsas e l’elisoccorso. Grazie alle coordinate esatte, i soccorritori sono arrivati sulla persona ma non c’era più nulla da fare. L’intervento è stato molto difficoltoso perché l’area è  particolarmente ripida. L’uomo è stato recuperato con il verricello e portato in camera mortuaria al Manzoni di Lecco.

Commenti FB
Elezioni Regionali 12 e 13 Febbraio
Articolo precedenteMonza, scontro Pd-Lega su nome del cane poliziotto
Articolo successivoSta tornando la ragazza portata in Pakistan
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati