Non avrebbe nemmeno fatto in tempo a frenare quando si è trovato davanti un corpo disteso sulle rotaie. L’autista del tram di Atm è ancora sotto choc per quanto avvenuto questa mattina prima dell’alba in via Giovanni Battista Grassi, al capolinea di Roserio del tram 12. Durante le manovre al capolinea il tram ha arrotato un uomo tra i 40 e i 50 anni non ancora identificato. Resta da chiarire se l’uomo sia morto a causa dell’incidente o se fosse deceduto già prima, per questo si aspetteranno i risultati dell’autopsia. La polizia locale pensa che possa trattarsi di un clochard e sta cercando informazioni tra i senzatetto della zona. Le linee dei tram 1 e 12 hanno ripreso la normale circolazione dopo le 9.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.