La Guardia di Finanza ha sequestrato oltre 200mila prodotti non sicuri, per lo più oggetti di estetica come extension e ciglia finte ma anche giocattoli. L’operazione è scattata in due esercizi commerciali a Brescia e in uno a Calcinato, in provincia. Il primo negozio era gestito da nigeriani mentre il terzo da cinesi. Bloccata la vendita anche di bracciali, collane e bigiotteria varia. Il grosso della merce, privo delle indicazioni necessarie e obbligatorie in lingua italiana, è stato sequestrato invece nel magazzino di una ditta cinese. Si tratta, informano le Fiamme Gialle, di prodotti non sicuri pronti per l’immissione sul mercato.

Commenti FB