Omicidio di Bovisio, il marito killer “in stato confusionale”

224

“Fatemi vedere Valeria”. Lo ha detto Giorgio Truzzi, in carcere dopo aver ucciso la moglie Valeria Bufo giovedì all’ora di pranzo a Bovisio Masciago (Mb). L’uomo,durante l’interrogatorio di ieri mattina, è apparso completamente in stato confusionale. Il suo avvocato Patrizio Lepiane ha riferito che si è avvalso della facoltà di non rispondere. Dopo il tentativo di interrogatorio, Truzzi è stato portato in infermeria e poi a Villa Serena, al San Gerardo.   “Credo saranno necessari alcuni giorni perché torni in sé” ha detto il suo legale.

L’uomo, 57 anni, di Seveso, giovedì ha sparato alla moglie Valeria Bufo mentre lei era ferma in auto ad un semaforo. Lui  l’ha seguita con la sua auto, ha messo le 4 frecce, ha aperto la portiera dell’auto della moglie e le ha sparato 4 colpi a distanza ravvicinata. Poi è andato dritto dai carabinieri a costituirsi. La donna,agonizzante, è stata subito soccorsa ma è morta poco dopo. La coppia stava vivendo un momento di crisi. La donna era andata via di casa con la figlia 17enne da un paio di settimane.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.