Fine settimana di bel tempo in Lombardia, neve sulle zone alpine e prealpine

475
Piani di Bobbio, Valsassina (Lc)

La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attivita’ e’ coordinata dall’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione,
ha emesso una comunicazione di ordinaria criticita’ (codice giallo) per rischio neve dalle ore 12 di domani, sabato 20 gennaio, sulle zone omogenee NV-01 (Valchiavenna), NV-02
(Media-Bassa Valtellina), NV-03 (Alta Valtellina), NV-04 (Prealpi Varesine), NV-05 (Prealpi comasche-lecchesi), NV-06 (Prealpi bergamasche) e NV-07 (Valcamonica).

IL METEO L’arrivo di un veloce fronte freddo in discesa da nord-ovest e’ previsto sull’arco Alpino nel pomeriggio di domani 20/01, e causera’ deboli precipitazioni inizialmente confinate ai crinali di confine, in temporanea estensione a Prealpi e fascia pedemontana tra la tarda serata e la notte. In concomitanza del transito frontale e’ atteso un temporaneo calo dello zero termico che potrebbe favorire deboli precipitazioni nevose fino a 300-500 m su Valtellina, Valchiavenna e Prealpi varesine-comasche-lecchesi. Si trattera’ comunque di brevi episodi, i cui accumuli saranno trascurabili e ovunque inferiori ai 2 cm (solo su Valtellina e Valchiavenna saranno possibili accumuli prossimi ai 5 cm al di sotto dei 600 m). Non si esclude qualche breve e occasionale episodio di neve tonda (graupel) o nevischio sull’alta pianura centro-occidentale, ma senza accumuli. Alle quote comprese tra 600 e 1.200 m si prevedono accumuli generalmente al di sotto dei 5 cm, solo su Valtellina e Valchiavenna possibilita’ di accumuli locali prossimi ai 10 cm.

Commenti FB
Articolo precedenteBLACKBERRY SMOKE: il sesto album ad Aprile
Articolo successivoGira per strada con ascia , fermato dai Vigili di quartiere
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.