“Hanno scelto la cosa più semplice ma più bella,  una esperienza dal basso che è esperienza economica, perchè comunque mette in moto posti di lavoro, che è esperienza di futuro perchè è ciò che servirà ai nostri territori per essere comunità. Spazi liberi di libertà.” Con queste parole il segretario del Partito Democratico Matteo Renzi  ha chiuso la sua visita a Zero Gravity (una importante Associazione sportiva in via Valvassori Peroni) a Milano. Poco prima Renzi, con il treno “Destinazione Italia”, era arrivato alla stazione di Lambrate dove ha incontrato il popolo delle magliette gialle. In mattinata, dopo Brescia, il segretario dem era arrivato a Ponte San Pietro (Bg), dove ai giornalisti ha detto ” da più giovani mi faccio rottamare, non dai più vecchi”. Renzi, affiancato dal Candidato Pd in Regione Giorgio Gori, ha detto: ” Gori è il migliore dei candidati, la sfida per la Lombardia è una sfida difficile, se fossi Roberto Maroni di uno come Giorgo Gori mi preoccuperei”

Commenti FB
Articolo precedenteC’era una volta la Lega Nord
Articolo successivoSasso contro auto, inchiesta complessa
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.