Grosio, si spezza cavo della teleferica. Operaio morto, un altro gravissimo

898

Grave incidente sul lavoro ieri pomeriggio in Val Grosina, in provincia di Sondrio. Un boscaiolo di 42 anni è morto e un altro è in fin di vita all’ospedale Morelli di Sondalo. Entrambi sono di nazionalità romena. Sono stati colpiti, sembra, dal cavo d’acciaio di una teleferica che si è spezzato o dal cassone carico di legna, ma è ancora da chiarire. I due operai lavoravano alla pulizia dei boschi in subappalto per una ditta di Brusio, piccolo centro del Canton Grigione, in Svizzera, a pochi chilometri dal confine italiano. I carabinieri della compagnia di Tirano stanno svolgendo gli accertamenti. I soccorritori, allertati dagli altri lavoratori, hanno trovato uno dei due operai senza vita mentre l’altro era in condizioni giudicate gravissime. Sul posto oltre al 118 anche il soccorso alpino. La teleferica è stata sequestrata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.