Como, entro la fine di giugno riapre tutta la passeggiata

645

“Oggi e’ una giornata di festa, abbiamo restituito ai comaschi la prima parte del loro lungolago”. Lo ha detto il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, questo pomeriggio a Como, nel corso di un sopralluogo nel quale e’ stato aperto il primo tratto del lungolago lariano interessato dai lavori avviati dalla Regione per risolvere il problema delle paratie. “E’ una bella soddisfazione”, ha affermato il Governatore, annunciando che “entro la fine di giugno, il cantiere sara’ completato. Da oggi comunque – ha sottolineato – i
cittadini di Como e non solo, potranno iniziare a vedere lo spettacolo del lago, che fino a ieri gli era interdetto”. Cosa fare sull’area ‘liberata’? Questa, ha osservato Maroni, “e’ competenza del Comune. Noi pero’ abbiamo dato un suggerimento. Lo si potrebbe, ad esempio, allestire con sdraio e tavolini per consentire alla gente di poter sfruttare questo posto per bere qualcosa e rilassarsi godendo della vista del lago, cosi’ come avviene a Parigi sul lungo Senna”. Conversando con i cronisti, Maroni ha evidenziato che anche sul tema paratie “si stalavorando, Infrastrutture lombarde e’ all’opera. Come e’ noto – ha
precisato – la questione e’ piu’ complessa, anche per le implicazioni giudiziarie del caso.  La questione pero’ era: aspettiamo di fare la seconda vasca prima di sistemare il lungolago o iniziamo a restituirlo ai cittadini e nel frattempo completiamo i lavori? Abbiamo scelto questa seconda strada”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.