Trenord raddoppia gli utili e compra nuovi treni

1223

Trenord ha trasportato 200 milioni di passeggeri nel 2016 e l’esercizio si è chiuso con un risultato netto di oltre 8 milioni di euro, più del doppio del 2015. La Lombardia si conferma così la regione italiana con il maggior utilizzo dei treni, senza paragoni nel resto del Paese. In un giorno feriale Trenord trasporta 4 volte i viaggiatori che viaggiano in Piemonte e in Veneto con oltre il doppio delle corse effettuate in Veneto e quasi il doppio delle corse del Piemonte.Nel corso del 2016 Trenord ha immesso in esercizio 14 nuovi treni: 7 nuovi convogli TSR doppio piano; 2 nuovi convogli Coradia monopiano e 5 nuovi convogli diesel elettrici per le linee non elettrificate. Entro il 2017 entreranno in servizio altri 18 convogli: 10 TSR a due piani, 4 Vivalto e 4 diesel elettrici. Per continuare il cambiamento del volto del servizio ferroviario e della mobilità in Lombardia Trenord stima un fabbisogno di ulteriori 160 treni nuovi entro il 2025. “Nel 2016 la puntualità dei convogli di Trenord – secondo quanto afferma l’azienda – si è attestata all’85,6%, superando l’obiettivo per il 2016, fissato all’85% e in continuo miglioramento rispetto al 2015 (83,9%) grazie anche all’azione mirata sulle direttrici critiche che ha segnato un +23% medio di puntualità rispetto al 2014. Sensibili miglioramenti si sono registrati, per esempio, sulla linea suburbana S6 Novara-Milano-Treviglio con una puntualità dell’87,2%, con +20 punti percentuali sul 2014 in cui la direttrice registrava il 66,5% di puntualità. Performance in crescita anche sulla linea Mantova-Cremona-Milano che ha chiuso il 2016 con l’89,2% di puntualità quando nel 2014 registrava il 70,8% di puntualità”. Nel solo 2016 gli atti vandalici rilevanti sono stati circa 8mila, con una media di 23 al giorno. I vandalismo comportano dei costi che Trenord deve sostenere per il ripristino, per pulizie straordinarie e per penali dovute a decurtazioni o soppressioni. Nel 2016 sono stati cancellati 123mila metri quadrati di graffiti per cui la sola rimozione è costata a Trenord quasi 900 mila euro (877.408).

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.