Calcio Lecco, spunta il primo imprenditore

0
732
Paolo Di Nunno

Nuova asta per la Calcio Lecco 1912 dopo quella di oggi andata a vuoto. La società era vicino alla fine dopo il fallimento dei mesi scorsi ma oggi, in Tribunale, Paolo Di Nunno, già patron del Seregno, ha versato un caparra da 25 mila euro e non si esclude che altri possano a questo punto partecipare all’asta. Intanto la prima squadra del Lecco ha ottenuto la salvezza in extremis nel campionato di serie D. Di Nunno, secondo quanto si apprende, potrebbe essere supportato nell’operazione da imprenditori lecchesi.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.