“Volevamo dare un contributo positivo alla città che onoriamo e rispettiamo. Ma sono convinto che alla fine piacerà”: così, in merito alle palme e ai banani di piazza Duomo, Howard Schultz, ceo di Starbucks, intervistato oggi dal Corriere della Sera. La multinazionale del caffè aprirà un negozio a Milano nel 2018. “Investiremo diversi milioni di dollari e daremo lavoro a 350 persone. E questo solo a Milano che sarà la cabina di regia dell’arrivo in Italia di Starbucks. Costruiremo una vera fabbrica del caffè e un centro di panificazione con l’alleato italiano Princi. Sarà il negozio più grande d’Europa”.  “Scommetto sull’Italia e sulla vostra capacità di attrarre società a capitali. Ho visto il successo dell’Expo e la risurrezione di Milano. La nostra esperienza sarà un catalizzatore per altri investimenti di grandi gruppi internazionali”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.