Il cardinale Scola per la prima volta in Sinagoga

646

L’Arcivescovo di Milano, il carinale Angelo Scola, ha visitato per la prima volta la Sinagoga Centrale di Milano in occasione della giornata del dialogo ebraico-cristiano. Il cardinale ha varcato il portone del Tempio insieme ad Alfonso Arbib, rabbino capo di Milano e presidente dell’Assemblea dei Rabbini d’Italia. Presente anche una delegazione dell’associazione islamivca COREIS guidata dal presidente, l’imam Yahya Pallavicini. “Preghiamo che Gerusalemme diventi sempre più la “Città della Pace” per tutti gli uomini e le donne che amano la pace. Siamo perciò profondamente addolorati per le violenze e gli attentati esecrandi che ancora di recente hanno ferito la santa città, uccidendo giovani vite e profanando il Santo nome divino –  ha detto Scola-. “Nella nostra Milano, metropoli plurale, la comunità ebraica e quelle cristiane sono, a mio avviso, chiamate ad un compito profetico. Quello di essere un terreno fecondo in cui possa mettere radici e svilupparsi l’incontro e il confronto tra i membri di tutte le religioni, a partire dagli altri figli di Abramo, i musulmani – ha sottolineato l’Arcivescovo-. L’incontro è avvenuto in occasione della 28esima Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cristiani ed ebrei e alla vigilia dell’apertura della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani che lo stesso Scola aprirà oggi, nella la chiesa protestante di via Marco De Marchi a Milano.

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.