Milano, Rosanna assassinata in casa. Sospetti sul marito

0
715
Rosanna Belvisi sul suo profilo Facebook

E’ la seconda donna uccisa a Milano in quattro giorni. Rosanna Belvisi, 50 anni, è stata assassinata ieri pomeriggio in casa, al numero 11 di via Coronelli, in zona Lorenteggio. Il corpo presenta tagli sulle braccia e una profonda ferita alla gola. A chiamare il 112 è il marito, Luigi Messina, 53 anni, ex guardia giurata, attualmente disoccupato, alle spalle una vecchia denuncia per resistenza e oltraggio. L’uomo, quando arriva la polizia, ha un taglio fresco alla mano. Lui afferma di essere uscito di casa dopo pranzo per fare una passeggiata, per andare in pasticceria a mangiare un babà, di essere rientrato e di avere trovato la moglie senza vita. Messina è stato portato ieri sera in Questura per essere interrogato. Secondo alcune testimonianze la coppia litigava spesso. Solo giovedì notte era morta, colpita a bottigliate nel sonno, Tiziana pavani, 54 anni, assassinata da un ragazzo che ogni tanto ospitava e che dopo l’omicidio, con 500 euro rubati, è andato a giocare alle slot machine e a comprare gratta e vinci.

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.