PAUL GILBERT, noto chitarrista di MR. BIG e Racer X, ha aperto il suo nuovo mini tour italiano (promosso da Barley Arts) ieri sera allo Zona Roveri di BOLOGNA.

Sarà poi stasera venerdì 21 Ottobre 2016 al Container di Grottamare (ASCOLI PICENO) e domani sabato 22 Ottobre 2016 al Bloom di Mezzago (MILANO).

Biglietti ancora disponibili su Ticketone e in cassa agli show al prezzo di 25 euro.

Tra i chitarristi più virtuosi ed apprezzati della scena hard & heavy internazionale, attivo dagli anni ’80 prima con i Racer X e poi come membro fondatore dei Mr Big, Paul Gilbert dal 1996 si è dedicato alacremente anche alla sua carriera da solista, che tuttora porta avanti in parallelo anche dopo la reunion dei Mr Big. Nel corso degli anni ha inoltre collaborato tra gli altri con Joe Satriani e John Petrucci sul progetto G3 e con George Lynch e Richie Kotzen per il Guitar Generation Tour.

paul-gilbert-i-can-destroy

I Can Destroy” (2015) è il 18° album solista di Paul Gilbert, registrato con la collaborazione del producer Kevin Shirley (Journey, Iron Maiden, Joe Bonamassa) e con il supporto di Freddie Nelson e Tony Spinner alle voci ed alle chitarre, di Kevin Chown al basso e di Thomas Lang alla batteria.

L’ultimo disco di inediti inciso con i Mr Big risale invece al 2014 e si intitola The Stories We Could Tell, uscito per la nostrana Frontiers Records.

Paul Gilbert è ad oggi considerato uno dei migliori chitarristi del mondo, grazie ad uno stile inconfondibile che nel corso degli anni si è evoluto dall’ultratecnicismo virtuosisitico di stampo anni ’80 utilizzato con i Racer X, alla sfumatura più melodica acquisita nel periodo Mr. Big, fino alla maggiore versatilità stilistica adottata durante la carriera solista, che incorpora anche blues, ritmi latinoamericani e power pop.

Colgo occasione per riproporvi una mia interessante videointervista del 2011 in cui Paul Gilbert si racconta candidamente a Linea Rock, consigliatissima qualora vi fosse sfuggita, buona visione.

 

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.