Tumore al seno, il Duomo si illumina di rosa

629

Questa sera alle ore 20.30, per la prima volta, il Duomo di Milano si illuminerà di rosa. L’accensione straordinaria dà il via alla XXIV edizione della Campagna BCA – Breast Cancer Awareness, firmata da The Estée Lauder Companies e AIRC, l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, con il patrocinio del Comune di Milano. “Il Comune di Milano – dichiara Roberta Cocco, assessore alla Trasformazione digitale e Servizi Civici, che ha partecipato oggi alla presentazione delle iniziative – si schiera con orgoglio al fianco di AIRC, che da anni svolge un eccellente lavoro di ricerca e sensibilizzazione su un tema così delicato e importante. È necessario che sempre più cittadini milanesi siano consapevoli sia dell’importanza della prevenzione sia dello straordinario lavoro svolto quotidianamente da medici e ricercatori per rendere il cancro al seno sempre più curabile”. Dall’1 al 31 ottobre, la campagna BCA unirà donne e uomini in ogni parte del mondo per accrescere la consapevolezza, raccogliere fondi e ispirare azioni significative nella lotta contro il tumore al seno, da cui si stima che, solo in Italia, nel 2016 verranno colpite 50.000 donne (secondo la fotografia dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica e dell’Associazione Italiana Registri Tumori). La campagna BCA, voluta e creata da Evelyn H. Lauder nel 1992 – che ha inoltre ideato il “nastro rosa” diventato il simbolo universale della lotta contro il tumore al seno – è caratterizzata dall’illuminazione in rosa dei monumenti più rappresentativi degli oltre 70 Paesi che appoggiano e promuovono questa importante causa. Quest’anno in Italia è la volta della facciata del Duomo di Milano, mentre in Francia sarà illuminata la Torre Eiffel di Parigi. “E’ un grande onore – dichiara Edoardo Bernardi, amministratore delegato e direttore generale The Estée Lauder Italia – presentare una campagna che, fin dalla sua nascita per volontà di Evelyn H. Lauder, ha l’obiettivo di battere definitivamente il tumore al seno. Dall’anno scorso siamo affiancati ad AIRC perché oltre a promuovere la prevenzione, porta avanti con tenacia e serietà la ricerca, senza tralasciare però l’attenzione al rapporto umano con le pazienti. Questo per noi è fondamentale, perché BCA è vicino alle donne colpite da questa patologia non facendole sentire mai sole, creando iniziative che coinvolgano amici e parenti per sostenerle. Perché, come aveva già intuito Evelyn nel 1992, We are Stronger Together”. “Da oltre 50 anni sosteniamo la migliore ricerca oncologica, sensibilizziamo sull’importanza della prevenzione e informiamo sui progressi della scienza – dichiara Niccolò Contucci, direttore generale di AIRC -. Insieme a The Estée Lauder Companies, partner per l’Italia della campagna BCA, accenderemo ancora una volta i riflettori su una patologia che, grazie alla ricerca, negli ultimi vent’anni ha visto aumentare dal 78 all’85,5% la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi. Ma con l’impegno di tutti – ricercatori, associazioni, singoli cittadini, aziende – possiamo aspirare a rendere il tumore al seno curabile al 100%”. L’accensione straordinaria è possibile grazie al sostegno della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.