Maniche rimboccate, guanti infilati, sacchi alla mano e tanta voglia di dare un contributo concreto per rendere più belli i centri storici e le periferie delle nostre città, troppo spesso vittime dell’indifferenza generale. Torna Puliamo il Mondo: oggi, 25 settembre, sono decine gli eventi in programma in Lombardia. Dalle scuole ai cortili, dalle strade ai fiumi, dai Parchi alle stazioni: la giornata di volontariato come sempre riempirà sacchi di rifiuti che invadono ogni giorno l’ambiente che ci circonda.

“Puliamo il Mondo significa prendersi cura dell’ambiente nel quale viviamo ogni giorno, spesso distrattamente – dichiara Simona Colombo, direttrice di Legambiente Lombardia – Rappresenta un atto di cittadinanza responsabile, per questo puntiamo molto sulla partecipazione delle scuole che, con l’entusiasmo dei più piccoli, ogni anno impartiscono agli adulti una grande lezione di educazione civica. L’attenzione, però, resta sempre alta nelle periferie delle città, dove registriamo diffusi casi di incuria e abbandono di rifiuti”.

La campagna quest’anno sarà dedicata al tema dell’accoglienza e dell’integrazione, con l’obiettivo di “pulire il mondo dalle barriere”: la riappropriazione collettiva del territorio è la chiave per ricostruire le relazioni sociali, perché un mondo diverso è possibile solo se lo si costruisce insieme, senza muri di alcun tipo (sociali e culturali, etnici e religiosi, fisici e mentali). Saranno dunque molte le attività che coinvolgeranno le comunità dei migranti, i rifugiati politici, le associazioni dedite all’integrazione sociale, con l’obiettivo di promuovere il dialogo e lo scambio interculturale, per la creazione di reti territoriali tra cittadini di ogni età e provenienza.

“Un Paese più accogliente per tutti è l’obiettivo ambizioso dell’edizione di quest’anno di Puliamo il Mondo – dichiara Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia – Crediamo che la coesione sociale passi soprattutto attraverso l’integrazione e che rappresenti un aspetto imprescindibile per garantire una migliore qualità della vita nelle nostre città. La campagna di Puliamo il Mondo intende essere non solo un momento di collaborazione finalizzata alla rimozione dei rifiuti abbandonati e alla diffusione di comportamenti rispettosi dell’ambiente, ma anche la promozione di una positiva convivenza tra le persone che abitano lo stesso territorio”.

 

A Milano  oggi ci sranno  anche  momenti di aggregazione e festa: Piazza Gabrio Rosa sarà teatro della pulizia ad opera dell’Associazione Nocetum Onlus, con la collaborazione del gruppo Il Quartiere è casa nostra! e Rete Mazzini Corvetto che partecipano al progetto Sharing Cities e i detenuti del carcere di Bollate; mentre il Comitato Passo Pordoi promuoverà la pulizia della roggia Vettabbia e del Parco Marco d’Agrate, concludendo la mattinata con un buffet conviviale alle 13 seguito da partita di calcetto. Nel pomeriggio il Comitato Basmetto organizza la pulizia del quartiere dalle 15.00 alle 17.00, mentre l’Associazione Amici Cascina Linterno sarà presente al Parco delle Cave, con la partecipazione di Lipu, Gev e comitato spontaneo per la pulizia del Parco. Per l’intera giornata sarà allestita una mostra fotografica nell’aia della Cascina.

 

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.