La Brianza che dice SI. Si chiama così il Comitato che ha preso vita  a Seregno, alla presenza di Pietro Carlomagno, responsabile del coordinamento lombardo di “Lab Dem” che, all’interno del Partito Democratico, rappresenta l’anima riformista e propone idee e passioni ispirate al ruolo del Partito Socialista Europeo, riforme, partito federale radicato sui territori.
“Abbiamo radunato una trentina di rappresentanti di vari Comuni della Brianza – afferma Tiziano Mariani, consigliere comunale a Seregno e regista dell’iniziativa -. Da Monza a Limbiate, da Vimercate a Seregno appunto, sono in tanti, soprattutto giovani, a volersi impegnare affinchè la prima vera riforma istituzionale del nostro Paese, reclamata a gran voce da decenni, ma poi nei fatti sempre fatta abortire, giunga a compimento attraverso il Si alla consultazione referendaria costituzionale.”
“Guardando alla folla indecorosa di partiti e politicanti che abbracciano il fronte del No – preosegue Mariani –  è emblematico come si stiano impegnando tutti, ma proprio tutti,  dai vecchi volponi ai nuovi pifferai magici, per far fallire la riforma. Da una parte c’è la partitocrazia incancrenita e consociativa tutta tesa a mantenere guarentigie e prebende, come a Roma, dall’altra i cittadini, che possono finalmente liberarsi di lacci e vincoli con partiti e movimenti non rappresentativi e fallimentari attraverso la consultazione diretta, il voto referendario.”
“Non a caso – ha rimarcato Pietro Carlomagno -, i sondaggi dicono che fronte del Si e fronte del No sono al momento in sostanziale pareggio, con una netta maggioranza ancora indecisa. Se pensiamo che tutti i partiti sono arroccati a difesa del No, tranne una parte del Partito Democratico, già ora il Si al referendum appare uno straordinario successo della società civile. Occorre mandare un segnale riformatore preciso e deciso una volta per tutte alla politica e solo i cittadini liberi da condizionamenti potranno farlo votando Si al referendum costituzionale sulle riforme”.
“Per questo – ha concluso Mariani – insieme con tanti amici abbiamo deciso di dare vita al Comitato per il Si in Brianza, “La Brianza che dice SI”, e stiamo già organizzando un grande evento alla presenza di Gianni Pittella, parlamentare europeo del Partito Democratico, presidente dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici (S&D), secondo gruppo per numero di componenti al Parlamento Europeo. Il nostro Comitato coordinerà la campagna referendaria per il Si in Brianza e si pone sin da ora aperto alla collaborazione di tutti quei cittadini interessati a lavorare per un vero e concreto cambiamento.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.