Terremoto, medici e infermieri lombardi sul posto

819

Prosegue l’intervento di Regione Lombardia e di Areu, l’azienda regionale di emergenza urgenza, nelle zone del centro Italia colpite dal terremoto. L’assessore al Welfare Giulio Gallera ha spiegato che nei centri colpiti dal sisma sono presenti due medici e due infermieri che si alternano in stretto coordinamento con i Vigili del Fuoco e gli altri enti coinvolti. “L’attività sanitaria – ha proseguito in una nota Gallera – è oggi limitata a prestazioni a favore degli operatori (traumi, idratazione, lavaggi oculari) con particolare attenzione al mantenimento di un livello di igiene accettabile vista la comparsa di casi di gastroenterite”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.