Tredicenne caduto nel lago d’Iseo ancora in ipotermia

1171

E’ ricoverato in condizioni molto gravi il ragazzino di 13 anni caduto nelle acque del lago d’Iseo a Sarnico. Il ragazzino, originario del Senegal e residente con i genitori a Villongo, è nel reparto di terapia intensiva all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove è collegata alla macchina cuore-polmoni. Il giovanissimo è scivolato in acqua da un pontile, ha tentato di aggrapparsi a un coetaneo, finito a sua volta in acqua, ma che è riuscito a salvarsi. Il tredicenne, che non sa nuotare, è finito sott’acqua ed è stato recuperato dopo 15 minuti.

Print Friendly, PDF & Email