Il chitarrista/cantante americano GILBY CLARKE, noto in particolare per la sua militanza di quattro anni nei GUNS N’ROSES (sostituì Izzy Stradlin all’epoca d’oro, nel 1991, durante il “Use Your Illusion Tour”), torna in Italia con ben 5 date che lo vedranno ripercorrere da protagonista i passaggi salienti della sua strepitosa carriera: dai seminali Candy e Kill For Thrills, passando ovviamente per i GN’R e Rockstar Supernova, Gilby proporrà ai fans italiani il meglio del proprio sterminato repertorio.

Dopo i concerti a Bologna e L’Aquila, ecco qui i prossimi appuntamenti nordici (promossi da Secondo Avvento Concerti), a partire dalla serata di questa sera a Brescia:

 

GILBY CLARKE feat. Muppet Suicide – Italian Tour 2016

 

Venerdì 18 Marzo @ Colony – BRESCIA

Special Guests: Overdose + Never Trust + Lost Reflection

 

Sabato 19 Marzo @ Rocktown- PORDENONE

Special Guests: Lost Reflection

 

Domenica 20 Marzo @ Officine Sonore – VERCELLI

Special Guests: Roadless + HI FI Society  

 

GilbyClarkeTour 2016

In merito al suo coinvolgimento nell’imminente reunion dei GUNS N’ROSES che inizieranno l’atteso nuovo tour negli USA ad Aprile, Gilby ha dichiarato: “Non sono un membro originale della band, come tutti sanno. Sono curioso almeno quanto voi fans a proposito di questa attesa reunion. Sarà interessante vedere e sentire Slash e Axl di nuovo insieme dopo tanti anni. La loro è una di quelle partnership che hanno segnato la storia del rock! Di certo Slash lo abbiamo rivisto spesso negli anni e in maniera continuativa, tra Snakepit, Velvet Revolver e ConspiratorsAxl un po’ di meno e le sue performance hanno fatto parecchio discutere, come sempre… Che dire, dopo una pausa così lunga, auguriamoci che possano riaccendere il sacro antico fuoco”.

E riguardo al carattere di Axl, da sempre piuttosto particolare e famoso almeno quanto lui, Gilby aggiunge: “Allora si alzava il gomito pesantemente, tutti quanti. Si viveva sul momento, completamente ignari di quello che sarebbe potuto accadere 3 ore dopo, o addirittura nel giro di 5 minuti. C’era chi non perdeva occasione di marcare il proprio territorio insomma, e i modi non erano sempre garbati. Però si sa che ogni lavoro implica degli alti e bassi quindi diciamo che alla resa dei conti non ho proprio di che lamentarmi”.

Clarke venne convocato insieme a Slash, Steven Adler, Matt Sorum e Duff McKagan alla cerimonia della Rock And Roll Hall Of Fame il 14 Aprile 2012 (invito che Axl invece all’ultimo declinò) pur non essendo stato di fatto indotto insieme alla band.

Gilby è impegnato da qualche mese nelle registrazioni del suo nuovo album solista (l’ultimo omonimo risale ormai al 2007) in cui sono coinvolti come ospiti Stephen Perkins (JANE’S ADDICTION) e Matt Starr (ACE FREHLEY BAND), oltre alla sua attuale band con EJ Curse (basso) e Troy Patrick Farrell (batteria): “Lavoro a questo disco da un bel po’” – spiega Gilby, “sono circa 5 anni ormai. Non faccio il prezioso nè sono pigro. E non è nulla di straordinariamente epico, ma finché non sarà come dico io, non uscirà. Nel frattempo ho anche scritto nuovi brani quindi il progetto è in continuo divenire, sono sicuro che dopo il tour sarà la volta buona: uscirà finalmente entro fine dell’anno e sarà semplice rock’n’roll classico. Io vengo dai Beatles e dagli Stones, ma amo anche Ramones e Metallica… Ci saranno la mia chitarra, il Marshall a 10 e tutto me stesso: un rocker genuino che ancora vive questo mestiere con grande passione. Cure me… or Kill Me!!”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.