A Palazzo di Giustizia di Milano si è aperta oggi l’udienza preliminare del processo Ruby Ter,  a carico di Silvio Berlusconi, già assolto in via definitiva dalle accuse di concussione e prostituzione minorile, accusato di corruzione in atti giudiziari. L’ex premier è imputato, insieme ad altre 30 persone,  per aver comprato con “oltre 10 milioni di euro” il silenzio o la reticenza di Ruby e delle altre ‘olgettine’ passate dalle feste di Arcore. In aula, davanti al gup Laura Marchiondelli, questa mattina, niente sfilata di ragazze. Il difensore di Berlusconi, l’avvocato Franco Coppi, ha chiesto di spostare il processo a Roma. Nell’illustrare la questione di competenza territoriale, l’avvocato ha spiegato che il procedimento va trasferito nella Capitale in quanto lì sarebbe avvenuta “la prima dazione” di denaro  al cantante Apicella. L’avvocato Luigi Liguori difensore di una delle ospiti di Arcore,  Alessandra Sorcinelli, ha chiesto in subordine che il processo vada celebrato a Monza.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.