ACQUAZZONI SPARSI FINO A VENERDI, POI TRE GIORNI DI FORTE MALTEMPO CON CICLONE MEDITERRANEO –“Italia bersaglio di diverse perturbazioni nei prossimi giorni, la prima sta per interessarci e porterà delle piogge o temporali sparsi al Centrosud, specie tirreniche; qualche piovasco anche al Nord” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, che prosegue – “Ma gli occhi sono puntati soprattutto al weekend, quando saremo interessati inizialmente da una seconda e più intensa perturbazione responsabile di maltempo soprattutto al Nord e parte del Centro. Tra domenica e lunedì avremo invece a che fare con un vero e proprio ciclone mediterraneo, posizionato tra Corsica e Tirreno, con tanta pioggia, burrasche di vento e nevicate sulle Alpi”.

PIOGGE FORTI E RISCHIO NUBIFRAGI – “Come detto prima, passata di maltempo attesa sabato con piogge e rovesci anche forti in particolare al Nord, Toscana, Umbria e Sardegna” – spiega l’esperto – “Su quest’ultime e la Liguria rischio anche per intensi temporali o nubifragi; altrove ancora poco o nulla. Domenica maltempo in recrudescenza sempre al Nord, Toscana e Sardegna, specie nella seconda parte della giornata, con piogge anche molto forti. Il maltempo si estenderà questa volta anche al resto del Centrosud, ma dovrebbe colpire in modo particolare i versanti tirrenici, quindi in primi Lazio e Campania; fenomeni meno organizzati e più occasionali altrove. Attesi picchi pluviometrici anche di oltre 150mm su Prealpi, pedemontane, Friuli Venezia Giulia, Liguria e alta Toscana con possibili allagamenti”.

TANTA NEVE SULLE ALPI, A BASSA QUOTA SUL NORDOVEST – “Le Alpi faranno inoltre il pieno di neve con nevicate copiose ed abbondanti sia sabato che domenica specie sui versanti sud alpini” – proseguono da 3bmeteo.com – “Neve a bassa quota sul Nordovest, fino in collina su Piemonte ed entroterra ligure (fiocchi a tratti non esclusi in pianura su Piemonte occidentale), inizialmente oltre 500-700m sui restanti settori, ma in graduale rialzo, specie domenica. Neve pure sull’Appennino settentrionale a partire dai 700-1000m, anche qui con quota in aumento. Attesi accumuli importanti fino ad oltre mezzo metro dai 1200-1500m, oltre 1 metro dai 1800-2000m di quota”.

VENTI DI BURRASCA – “Attenzione infine al vento, che soffierà anche molto forte di Scirocco specie domenica sera. Il tracollo della pressione favorirà infatti raffiche anche prossime se non superiori agli 80-100km/h su buona parte del Centrosud, in particolare sui settori costieri e sulle Isole Maggiori, con violente mareggiate sui tratti esposti, onde anche di oltre 6 metri al largo e difficoltà nei collegamenti con le Isole. Teso scirocco anche sull’alto Adriatico con acqua alta a Venezia” – concludono da 3bmeteo.

Commenti FB
Articolo precedenteIRON MAIDEN sempre più in alto: il nuovo aereo, il nuovo Eddie, la prima del tour 2016
Articolo successivoLiberata area occupata di via Maccugnaga a Milano
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.