IRON MAIDEN sempre più in alto: il nuovo aereo, il nuovo Eddie, la prima del tour 2016

4870

Sono partiti! Da Cardiff, UK. E atterrati, a Ft Lauderdale, in Florida, USA, città che ieri sera ha ospitato la prima del “Book Of Souls Tour” presso il BB&T Center. Gli IRON MAIDEN riprendono quota dopo due anni di pausa in cui si sono dedicati comunque alla realizzazione dell’ultimo album. Le novità sono tante e l’irresistibile curiosità ha tenuto i die-hard fans incollati ai vari Social e su You Tube tutta la scorsa notte, per poter godere un assaggio in anteprima di quello che la band porterà in giro per l’Europa e praticamente in tutto il mondo, Italia compresa con tre appuntamenti fissati per il prossimo 22 LUGLIO al Forum di MILANO (già sold out), il 24 LUGLIO a ROMA all’Ippodromo delle Capanelle (PostePay Rock In Roma) e il 26 LUGLIO a Piazza dell’Unità TRIESTE. I biglietti per Roma e Trieste sono ancora disponibili in prevendita su Ticketone.

iron-maiden-ed-force-one-2016

Le novità sono tante dicevamo, e negli ultimi giorni i siti più heavy del globo non hanno parlato d’altro, presentando innanzitutto il nuovo ED FORCE ONE, autentico gioiellino alato griffato Iron Maiden che può trasportare fino a 300 passeggeri, 390 tonnellate di equipaggiamento nonché ettolitri ed ettolitri di Trooper Beer. Pilota d’eccezione, sul palco come tra le nuvole, sempre lui Captain BRUCE DICKINSON che, per pilotare il nuovo bestione (un boeing 747-400 più lungo, più grosso e più capiente dei due precedenti con cui la band ha già affrontato mastodontici World Tour, a partire da quello targato 2008 poi raccontato nel bellissimo documentario Fight 666”), ha dovuto seguire un corso e sostenere un esame per conseguire un nuovo livello di brevetto.

ED FORCE ONE in details

Bruce ha dimostrato di essersi ripreso splendidamente dai problemi di salute che lo hanno afflitto qualche tempo fa, offrendo insieme ai suoi compagni un set maiuscolo e ricco di sorprese, con addirittura classici che non comparivano in scaletta dal 2009: 1 ora e 45 minuti che non hanno dato respiro ai 15.000 fans americani della premiere, confermando gli Iron Maiden come una garanzia di grande spettacolo ma anche di performance musicali di qualità e impatto altrettanto grandi.

Palco nuovo sullo stile Indiana Jones / Maya, un nuovo Eddie più sfacciato che mai in veste Book Of Souls, i diavoli gonfiabili di “The Number Of The Beast” e anche un intro di concerto nuovo e molto suggestivo.

Le immagini (che alleghiamo, sia formato video che fotografico) parlano da sole, non c’è bisogno di aggiungere altroa parte la scaletta completa di Fort Lauderdale che riportiamo qui di seguito: 

  1. If Eternity Should Fail
  2. Speed Of Light
  3. Children Of The Damned
  4. Tears Of A Clown
  5. The Red And The Black
  6. The Trooper
  7. Powerslave
  8. Death Or Glory
  9. The Book Of Souls
  10. Hallowed Be Thy Name
  11. Fear Of The Dark
  12. Iron Maiden
  13. The Number Of The Beast
  14. Blood Brothers
  15. Wasted Years

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.