Tensione tra antagonisti e polizia questa mattina a Milano per lo sgombero di una famiglia egiziana con un bimbo piccolo da un alloggio dell’Aler in via Morgantini. I militanti del Centro Sociale Cantiere hanno tentato di impedire a quattro funzionari dell’istituto di procede con lo sfratto e sono intervenuti gli agenti. Dopo qualche spintonamento e un po’ di trattative lo sgombero è stato comunque portato a termine. I ragazzi che tentavano di ostacolare l’Aler hanno anche organizzato un corteo nelle strade attorno all’edificio. La famiglia sbattuta fuori casa ha rifiutato una sistemazione alternativa.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.